Come Impostare La Temperatura Della Cantinetta?

Posizionare la temperatura della tua cantinetta è molto importante se hai intenzione di conservarla. Perché? Poiché determinate temperature influenzeranno il gusto e la qualità del tuo vino, quindi, se non hai intenzione di funzionare immediatamente, puoi anche fare tutto il necessario per mantenere la corretta temperatura interna. Come fai esattamente a farlo? Continua a leggere per scoprirlo.

Il modo più semplice per modulare la temperatura dei tuoi vini sarebbe attraverso l’aggiunta o la rimozione di un additivo colorante alimentare. Alcune persone, tuttavia, non sono davvero fan di questo metodo e preferiscono non aggiungere nulla al loro vino. Per questi, il termoregolatore è il modo migliore per preservare la qualità dei loro vini. Se sei uno di questi, sono disponibili altri metodi.

Nozioni Di Base Sul Servizio Di Vino

Se stai servendo bevande alcoliche come il vino, la cosa più importante che dovresti fare è sapere come servirlo correttamente. Lo scopo più importante di un vino servito è quello di fornire un piacevole aroma e gusto agli ospiti. Ma ci sono regole particolari che devi seguire per rendere l’evento più gratificante e divertente. Ecco alcuni semplici suggerimenti su come servire al meglio i tuoi vini rossi preferiti.

Conservazione del vino

È importante mantenere la temperatura a 48 gradi Celsius durante il processo di salvataggio. Questa temperatura ti consente di conservare i vini per un tempo più lungo in modo da non doverti preoccupare che si ossidino. La maggior parte dei vini sul mercato include un’etichetta che indica la temperatura alla quale devono essere conservati. Puoi anche trovare alcune cantinette che hanno controlli della temperatura che ti permettono di controllare la temperatura da solo.

Tieni d’occhio il tuo bicchiere di vino

Non dimenticare mai di tenere sotto controllo la temperatura della vetreria. È fondamentale esaminare questo aspetto poiché ti indirizzerà una volta che servirai i tuoi vini bianchi corposi. Per il tuo decanter, devi mantenerlo a una temperatura di 60 gradi Celsius o superiore. Per il bicchiere da vino, servirlo a temperatura ambiente. Questa febbre è indicata sui bicchieri, quindi assicurati di bere alla stessa identica temperatura.

La decantazione è abbastanza importante

Se stai servendo dei rossi, la decantazione è molto importante. Questo ti permette di abbassare i profumi che otterresti con una bottiglia di vino aperta. È anche possibile considerare l’utilizzo dell’aeratore per ridurre anche gli odori. Tuttavia, dovresti usarlo solo se la temperatura del tuo vino è inferiore a 55 gradi Celsius. Se desideri decantare il tuo vino, tutto ciò che devi fare è versare il contenuto della bottiglia in un recipiente diverso che abbia una temperatura inferiore a 55 gradi Celsius. L’aeratore viene normalmente utilizzato a temperature più elevate, quindi funziona meglio per i vini rossi.

Usare la giusta temperatura

È anche estremamente importante che tu stia utilizzando la giusta temperatura quando servi i tuoi vini rossi e bianchi. Devi capire che i vini rossi sono in realtà più vicini al punto di congelamento rispetto ai vini bianchi. Quindi, quando li riponi, mettili in un luogo dove rimarranno freddi. Se stai lavorando i tuoi vini bianchi a temperatura ambiente, si ossideranno più velocemente. Non dovresti conservarli anche troppo a lungo, perché perderanno il loro gusto.

Decantazione e aerazione

Queste sono le prossime basi che vuoi sapere per servire i tuoi vini rossi corposi. Quando li immagazzini, puoi considerare di usare la decantazione. Devi versare il vino all’esterno a una temperatura particolare, che dovrebbe essere la temperatura ideale di sessanta-settanta gradi Celsius. Devi decantare bene il liquido prima di servirlo. Nel caso in cui tu abbia un refrigeratore d’aria in casa, puoi farlo facilmente.

Potete servire questi vini a temperatura ambiente, quindi è perfetto se volete mantenerli freschi. Tuttavia, se vuoi che rimangano più a lungo, puoi metterli in un luogo fresco lontano dall’atmosfera. Se stai elaborando i tuoi vini bianchi, puoi scegliere tra servirli freddi o caldi.

Principi Di Conservazione Del Vino

Che tu sia un appassionato appassionato di vino o semplicemente desideri conservare poche bottiglie selezionate, è essenziale imparare le basi sulla conservazione del vino in modo da poter sempre godere dei tuoi vini preferiti al meglio. principio molto basilare meno è meglio! Se sei una di quelle persone che non sopporta di rinunciare a una bottiglia di vino, forse dovresti provare a conservarla in un barattolo di vetro o qualcosa di simile. Ma c’è un modo per massimizzare lo spazio e l’archiviazione. Questo rapporto parlerà di alcuni fondamentali di conservazione che ti permetteranno di conservare una quantità selezionata di bottiglie senza problemi.

Bicchieri di vino

Quando si conserva il vino, è meglio usare bicchieri puliti o risciacquati. Questi bicchieri non permetteranno agli aromi o ai profumi rimasti di entrare nelle bottiglie, oltre a impedirti di scuotere la bottiglia in modo aggressivo. Risciacquare i bicchieri dopo ogni utilizzo può essere importante in modo da non lasciare residui sui bicchieri che potrebbero contaminare il vino. È inoltre necessario evitare di utilizzare cucchiai di metallo sui bordi in quanto potrebbero scolorire il vino.

Armadi per vino da appoggio

Molte persone ritengono che questa sia una delle opzioni di conservazione del vino più efficaci disponibili, ma in aggiunta, è stata etichettata come una delle più pericolose. Ciò è dovuto al fatto che l’armadio del piano di lavoro in genere ha il vino conservato sul lato dell’armadio, il che è contrario alla maggior parte degli standard di sicurezza del piano di lavoro. Sebbene siano stati fatti tentativi dai produttori per creare armadi più sicuri, la maggior parte delle unità da banco contengono alcune scappatoie. Ad esempio, potrebbero non essere abbastanza alti da evitare il ribaltamento, motivo per cui molti intenditori di vino scelgono le credenze all’interno dei banconi.

Governi sopraelevati di stoccaggio del vino

Questi sono gli armadi standard che si trovano in molte case. Sono spesso usati per conservare il vino rosso e sono spesso piuttosto eleganti e funzionali. Sfortunatamente, queste unità sono le basi per la conservazione del vino più comunemente trovate, inoltre generalmente non forniscono resistenza al ribaltamento. Questo perché spesso sono abbastanza bassi da non offrire molta resistenza.

Armadi per vino da parete

Se riesci a tenere il vino fuori dagli armadietti, puoi tenerlo fuori mano. Gli armadietti per vino possono aggiungere un tocco decorativo a qualsiasi area, oltre a fornire prestazioni. Alcuni armadi da vino a muro si aprono per rivelare una porta che può essere chiusa quando non viene utilizzata. Altri sono fatti solo di legno, il che significa che le bottiglie si siedono per terra. Tutto dipende dal gusto personale, ma devi sapere che queste unità sono le migliori amiche per gli amanti del vino.

Lo svantaggio di queste basi per la conservazione del vino è che possono diventare piuttosto pesanti. Possono contenere un numero di bottiglie di vino alla volta, quindi non è come se si potesse semplicemente lanciare una bottiglia qua e là e trasferire facilmente il peso da un punto all’altro. Inoltre, poiché queste unità sono spesso piuttosto profonde, sono anche in grado di contenere bottiglie molto alte. Se hai intenzione di risparmiare molte bottiglie alte, questa potrebbe non essere un’idea fantastica, quindi considera altre alternative.

Armadietti per vino verticali

Questi tipi di unità saranno il perfetto compromesso tra stile e durata. Sono costruiti come i tradizionali armadi in legno, utilizzando porte in vetro verticali. La maggior parte ha un’area di archiviazione limitata, il che limita la quantità di memoria che puoi archiviare. Nel complesso, tuttavia, sono ottimi per far invecchiare il vino e sono abbastanza robusti da sopportare un trattamento abbastanza duro. Richiedono più spazio sugli scaffali, che è qualcosa di cui avrai bisogno a seconda della quantità di bottiglie che intendi conservare.

Se stai cercando di trovare una grande conservazione del vino di base, allora devi assolutamente considerare le versioni verticali. Con una grande qualità e uno stoccaggio senza sforzo, sono un ottimo investimento. Puoi persino comprarli usati, il che ti farà guadagnare di più per il tuo dollaro! Assicurati solo di esaminare attentamente ogni unità prima di fare una scelta finale, così finirai con qualcosa che ami per gli anni a venire.

Come Impostare La Temperatura Della Cantinetta?

Produrre aceto di vino rosso

Come impostare la temperatura del wine cooler? È abbastanza semplice e semplice, purché tu segua le istruzioni. Proprio come quando acquisti qualsiasi tipo di bevanda, in particolare quelle alcoliche, è importante avere il livello di freschezza appropriato della bevanda. In questo modo l’alcol non si rovina durante il processo di fermentazione. Hai solo bisogno di cambiare la temperatura ogni volta che vuoi rinfrescare la tua bevanda.

È necessario capire che i refrigeratori per vino sono molto distinti dai frigoriferi perché c’è una differenza tra i due. I frigoriferi funzionano abbassando la temperatura dell’intera stanza o area mentre i refrigeratori mantengono la temperatura del liquido all’interno delle bottiglie. Di conseguenza, se vuoi rinfrescare la tua bevanda, puoi usare il tuo dispositivo di raffreddamento per mantenere la sua temperatura.Il processo fondamentale di paura comprende tre componenti principali e cioè il processo del sistema di riscaldamento, la procedura per il raffreddamento e il componente finale è il tuo raffreddamento. Queste 3 fasi distinte giocano un ruolo importante nel rinfrescare e raffreddare le bevande.

Il calore può effettivamente rovinare i profumi e i sapori del vino. Di conseguenza, è essenziale notare che la febbre è un fattore importante nello spavento del vino. C’è un modo alternativo per eseguire questo processo chiamato compressione dell’aria fredda. All’interno di questo procedimento l’aria viene forzata attraverso una raccolta di tubi compressi che innalzano il calore dell’atmosfera all’interno delle bottiglie. Di conseguenza, la temperatura del vino all’interno si abbassa lentamente.

L’aria viene quindi soffiata attraverso una diversa serie di tubi che riduce la pressione dell’aria. Questo processo fa sì che la temperatura dell’aria scenda al di sotto di quella originale. Questo è estremamente utile per sostituire l’umidità del vino e sostituire anche gli aromi fruttati. Durante questa fase, la temperatura di questo vino viene preservata sotto il punto di congelamento dell’acqua. Una volta che l’aria si è raffreddata, verrà espulsa tramite un ventilatore.

L’atmosfera viene solitamente trasmessa da una cantinetta per vino tramite una scatola refrigerante creata appositamente per abbinare le bottiglie di vino. Queste scatole sono solitamente realizzate in vetro, rame e acciaio inossidabile per abbinare il gusto di ogni vino che è stato conservato all’interno. Hanno anche serrature per evitare la raccolta di bolle d’aria e mantenere la temperatura dell’atmosfera all’interno. Ciò impedisce inoltre l’evaporazione di eventuali sedimenti che potrebbero rovinare l’essenza del vino.

Un wine chiller può anche essere un dispositivo utilizzato per raffreddare l’atmosfera. È una macchina automatizzata che viene fornita con un tubo flessibile collegato che è collegato direttamente al sistema di refrigerazione. Il tubo ha ugelli regolabili all’estremità, che rilascia l’aria fresca al refrigeratore collegato. Esistono alcune differenze tra i sistemi di refrigerazione che hanno un refrigeratore d’acqua integrato e quelli che non lo hanno, inoltre ci sono differenze nella quantità di spazio che occupano.

Un wine chiller è uno strumento importante da avere se ti piace conservare i tuoi vini a una certa temperatura. Assicura che i tuoi vini siano ben mantenuti, preservando la maggior parte del gusto e dell’aroma, nonché la dolcezza. Se la temperatura dell’aria che circonda le tue bottiglie di vino è troppo grande, inizieranno a perdere il loro sapore. Se è troppo basso, i vini possono iniziare a ossidarsi. È importante saperne di più sul modo appropriato di conservare il vino.

Il modo per impostare la temperatura del wine cooler in modo che sia comodo per te è qualcosa che vorrai capire. Ecco l’unico modo in cui puoi salvare correttamente i tuoi vini per gustarli adeguatamente una volta che ti siedi a un pasto. Non vuoi finire a servire un vino troppo freddo dopo una giornata di ballo. Ci sono un paio di cose diverse che determinano qual è la temperatura migliore per la conservazione del vino. Ti consigliamo di esaminarne alcuni se sei un collezionista di vini o una persona a cui piace bere vino.

La Temperatura Ideale Per Ogni Vino Varietale

Il modo per impostare la temperatura ideale per ogni vino varietale? Per i vini prodotti in Sud America, i sistemi di refrigerazione del vino sudamericani sono l’ideale. Per i vini creati in Europa, il modo migliore per raggiungere la temperatura per ogni vino varietale è una botte di vino tradizionale in legno. Se vuoi capire come impostare la temperatura per ogni vino varietale, la gestione della temperatura è essenziale. Questo può essere raggiunto lasciando le bottiglie di vino per un periodo di tempo al riparo dal sole e lasciandole riposare. Questo perché l’esposizione al sole secca i fiori.

Il modo per trovare la temperatura ideale per ogni vino varietale? Il modo in cui il termoregolatore è più semplice se si dispone di un termometro che misura la temperatura. L’indicatore di temperatura ti aiuterà a trovare la temperatura perfetta per ogni vino varietale. Un’altra opzione è mettere le bottiglie di vino in frigorifero. Questo requisito di temperatura è soddisfatto quando si mettono le bottiglie in frigorifero per circa tre mesi. Questo requisito di temperatura per ogni vino varietale è diverso.

Come conoscere la temperatura ideale per ogni vino varietale? Quando si utilizza la stima della temperatura, è necessario valutare la temperatura dell’area in cui sono state posizionate le bottiglie di vino. Questo ti permetterà di decidere a quale temperatura deve essere il tuo vino. Se non capisci la temperatura, puoi usare un refrigeratore per vini. Questo sistema funziona mantenendo una temperatura costante in ogni momento.

Sul mercato sono disponibili varie marche di refrigeratori per vino. Questo dispositivo funziona meglio se posizionato vicino al piano di lavoro. Se hai diverse bottiglie di vino, mettile nel frigorifero. È molto importante notare che la temperatura dei frigoriferi non deve superare i due gradi Celsius perché i vini vengono conservati a temperatura ambiente.

Quando si tratta di conservare i vostri vini, è importante rendersi conto che la temperatura perfetta per ogni tipo di vino varietale dipende dalle sue peculiarità. Alcuni vini, come i rossi, preferiscono una temperatura più fresca mentre alcuni, come i bianchi, richiedono temperature molto più calde. Se hai intenzione di avviare regolarmente le tue bottiglie di vino, devi metterle in un luogo fresco, lontano dalla luce solare diretta. Per i vini bianchi è meglio metterli a temperatura ambiente ed evitare di esporli anche alla luce diretta del sole.

Gestire la temperatura della tua cantinetta per diversi vini

Gestire la temperatura ideale dei tuoi vini è fondamentale per prolungarne la freschezza per un periodo di tempo più lungo. Troppo o troppo poco vino può provocare un sapore sgradevole e bruciato. Se servi più vini esattamente alla stessa identica temperatura, rischi che i tuoi vini da dessert creino un sapore acido, inoltre i tuoi spumanti ne spegnano i gusti e i profumi. Per questo motivo, è meglio controllare la temperatura della cantinetta per mantenere il vino ai livelli ottimali per ogni tipo.

È fondamentale che impari qual è la temperatura ideale per i tipi di vino che servi. Ad esempio, i vini bianchi e da dessert hanno bisogno che le loro temperature più calde siano all’incirca la stessa identica temperatura. Tuttavia, i rossi (compresi quelli fortificati e classici) richiedono meno spazio perché sono tipicamente utilizzati in piatti più forti.

Molti frigoriferi non sono adatti a tutte le dimensioni dei tuoi vini. Le bottiglie di vino dovranno essere tagliate a misura fino a quando non si abbinano nel frigorifero. Nel caso in cui tu abbia un frigorifero di dimensioni standard, questo dovrebbe essere ottenuto rimuovendo le bottiglie. Ma alcuni negozi vendono elettrodomestici che possono ridurre le tue bottiglie alla dimensione appropriata, ma potrebbero non avere gli scaffali per prenderle. In questi casi, dovrai investire in un portabottiglie, che è disponibile nella maggior parte dei negozi di liquori e aiuterà a proteggere le bottiglie da eventuali danni.

Una buona scelta di frigo per vino sarà un frigorifero a doppia zona. Questo tipo di frigorifero è simile a un frigorifero in quanto entrambi i lati della porta si aprono per consentire l’accesso ai liquidi all’interno. L’interno del frigorifero è sigillato per mantenere fresco il contenuto. Poiché i succhi rimangono alla moda, i vini bianchi non richiedono tanto spazio, mentre i vini rossi potrebbero aver bisogno di più spazio per consentire un ampio flusso d’aria e prevenire il deterioramento.

La maggior parte dei frigoriferi per vino avrà anche un regolatore di temperatura. Tuttavia, con un frigorifero a doppia zona, puoi scegliere una temperatura perfetta per qualunque cosa tu stia conservando. Questo ti dà più controllo perché puoi controllare l’ambiente nella tua area di conservazione del vino. Sei in grado di trovare le temperature desiderate per verdure e formaggi, quindi non dovrai perdere tempo ad aspettare che le bottiglie inizino nella tua cantinetta. Se vivi in una zona in cui la tua cantinetta è molto calda o fredda, puoi scegliere una temperatura che mantenga i liquidi freddi senza compromettere lo spazio di conservazione delle bevande.

Quando scegli un frigorifero per vino, scoprirai che ci sono una serie di alternative là fuori. Innanzitutto, è possibile selezionare un’unità che includa due aree di refrigerazione, una per i vini bianchi e un’altra per i vini rossi. Questi componenti normalmente includono un termostato in modo da poter controllare la temperatura dell’interno dell’unità. Potresti anche trovare regolatori di febbre che ti consentono di regolare manualmente la temperatura dell’interno della tua cantinetta, quindi nel caso in cui preferisci servire una temperatura particolare sui tuoi vini rossi, i regolatori di temperatura possono essere utilizzati per mantenere i tuoi rossi freddi , mentre i bianchi rimangono alla loro temperatura normale.

Le temperature che il tuo dispositivo deve mantenere per particolari tipi di vino saranno diverse. Per i vini rossi, che si conservano al meglio a circa 55 gradi, si desidera un’unità leggermente più grande della normale cantinetta per vini. Tenendo presente questa richiesta di temperatura, si vorrà anche scegliere un frigorifero che includa un rilevatore di umidità. Questi rilevatori possono essere costosi, ma possono aiutare a mantenere l’ambiente perfetto in cui i tuoi vini possono prosperare. Dovrai anche scegliere un frigorifero per vini che sia abbastanza efficace e includa più scomparti di raffreddamento per i tuoi diversi vini. Ci sono molti ottimi frigoriferi che hanno un vassoio di raffreddamento, che ti permette di girare l’acqua mentre lavori sui tuoi vini, così non devi mai correre dalla stanza per un’altra bottiglia di vino!

Quando scegli un nuovo frigorifero per conservare i tuoi vini, dovrai prima accertarti delle temperature che preferisci ai tuoi vini. Se sei abbastanza fortunato da conservare il tuo vino all’interno di una struttura a tenuta d’aria, potresti prendere in considerazione il risparmio di denaro scegliendo un’unità di tubi convenzionale con temperature ridotte. Questi frigoriferi standard possono contenere tre o più bottiglie di vino, a quel punto possono essere spostate nel ghiaccio e conservate nel congelatore prima che tu sia pronto a servirle. Tuttavia, se hai frigoriferi che non sono dotati di aria condizionata, probabilmente dovrai acquistare un frigorifero da finestra che manterrà i tuoi vini a una temperatura confortevole tra i 55 ei gradi. Molto spesso, questi frigoriferi da finestra includono controlli della temperatura regolabili in modo che il tuo vino possa variare tra le temperature per il pranzo,o tra le temperature del frigorifero durante i mesi estivi, a seconda che sia caldo o meno.

Ecco alcuni dei vini con le loro specifiche temperature di conservazione:

  • Champagne o spumante

Champagne o spumante è un noto vino rosso frizzante francese. La parola Champagne può anche essere utilizzata come descrizione standard per tutti i vini rossi, tuttavia in alcune aree e nell’UE è ufficialmente vietato etichettare qualsiasi prodotto di Champagne a meno che non provenga dalla zona dello Champagne in Francia e sia prodotto solo secondo i rigorosi principi di la particolare denominazione. Il termine vino Cabinet si riferisce ad un prodotto realizzato da un singolo vigneto aziendale. Sotto questa classificazione, l’unico Champagne ufficialmente riconosciuto è stato creato dalle seguenti tre regioni geografiche Herries: Saint-Remy, Bordeaux e Borgogna. Tutti gli altri Champagne sono classificati in base alla loro origine e area di produzione.

Acquista a: 7 C

  • Pinot Grigio

Il vino Pinot Grigio è probabilmente uno dei miei vini rossi preferiti. È cresciuto in popolarità negli ultimi dieci anni e rappresenta la metà degli Stati Uniti. Il vino Pinot Grigio di oggi è prodotto con una varietà di uve ibride e non la prima uva Pinot nero originaria della Francia e dell’Italia. Come risultato di questa ibridazione, questo tipo di vino è considerato un vino genuino piuttosto che un’imitazione o un vino artificiale.

Acquista a: 45-10 C

  • Riesling

Il vino Riesling può anche essere indicato come vitigno Riesling ed è un vitigno ampiamente diffuso in Germania, Europa occidentale e Asia centrale. Il Riesling è stato utilizzato fin dall’antichità per la produzione di vino pregiato. Con un ricco sfondo rossastro, la produzione del vino Riesling ha attraversato molti periodi storici e regioni ed è diventata una varietà molto resistente e indulgente che può essere facilmente salvata e gustata nel corso degli anni .

Acquista a: 45-10 C

  • Sauvignon Blanc

Il vino Sauvignon Blanc è considerato l’uva da vino rosso più pregiata del mondo. È ampiamente noto per il suo sapore fresco e fresco. Ci sono una ventina di tipi di Sauvignon Blanc disponibili in tutto il mondo. La maggior parte di loro si sviluppa in aree come il Rodano e la Linguadoca. Il periodo migliore per bere questo vino è durante l’estate poiché si trova in gran parte in luoghi asciutti e più freschi.

Conservare a: 45-10 C

  • Chardonnay

Il vino Chardonnay è ottenuto da un’uva nota come Chardonnay. Questo frutto di cocco cresce in abbondanza nelle zone del sud e del centro della Francia. I fiori sono progettati allo scopo di produrre vino, succo e sherry. Il vino Chardonnay è tra i vini rossi più famosi al mondo ed è una bevanda straordinariamente popolare tra le persone di tutto il mondo. Lo Chardonnay viene generalmente consumato quando viene miscelato con la frutta, anche se può essere consumato anche se consumato da solo. Il vino Chardonnay ha un sapore e un sapore caratteristici che lo rendono molto popolare, che viene offerto in diverse versioni in tutto il mondo.

Conservare a: 10 C

  • Ros

Conservare a:

  • Viognier

Per molti intenditori di vino, Viognier è una delle cantine più prestigiose di tutta la Francia. È una piccola area situata nel Rodano orientale, al confine con la Svizzera e l’Italia. Questa è una delle poche zone in cui è possibile ottenere due tipi di vino di alta qualità Viognier e Riesling. Il clima in questa parte della Francia è abbastanza buono per la coltivazione dell’uva, rendendolo un ottimo posto con cui lavorare, poiché fornisce tutto il necessario per far crescere il tuo vigneto da Madre Natura a fertilizzante e sale ed è molto tollerante alle diverse composizioni del suolo.

Conservare a: 10 C

  • Miscele Bordeaux Bianche

White Bordeaux Blends è una grande aggiunta a qualsiasi collezione di vini. Le miscele bordolesi bianche sono disponibili in molte varietà, ma vengono raccolte più comunemente nella famosa Valle del Rodano. In Francia, il bianco è usato per descrivere il vino prodotto sul fiume Rodano e molti più produttori di vino raccolgono viti bianche dalla regione per soddisfare questa domanda. A causa della sua ricca storia, la miscela bordolese bianca è stata tra i vini più distribuiti e più venduti, tuttavia, se stai cercando di trovare il vino bianco più popolare, potresti avere problemi a trovarlo al supermercato locale, perché non tutte le cantine offrono miscele bordolesi bianche.

Conservare a: 10 C

  • Pinot Nero

Il Pinot Nero, chiamato anche Pinot Dhiver o Pinot Nero, è una rara varietà di uva da vino rosso di questa specie. Il titolo può anche riferirsi a vini bianchi creati principalmente da uve Pinot nero. Il nome comune deriva dalle parole francesi per nero e verde. Il frutto dell’uva che porta questo nome ha bacche nere strettamente raggruppate e fitte.

Acquista a: 13 C-16 C

  • Cabernet Franc

Il Cabernet Franc ha la reputazione di essere il più versatile ed elegante dei vini Cabernet. Questo vino di medio corpo del fiume Douro nel sud della Francia include aromi di frutti di bosco, mora, prugna, violetta, pepe nero ed erbaceo. Quasi tutte le cantine di Cabernet Franc sono situate nelle zone meridionali e settentrionali del paese, dove il clima è semi-tropicale con estati calde e inverni miti. I vini Cabernet Franc si conservano al meglio per circa quattro decenni.

Conservare a: 16 C

  • Syrah

Il Syrah, pronunciato come tre, è il vino ufficiale della Francia ed è il vino più bevuto in tutta la nazione. Il nome dell’uva Syrah deriva dal titolo latino di syrah, che è Semulips spinosa. Il Syrah ha un aroma e un sapore intenso e pungente con un piccolo sapore simile al cuoio o alla liquirizia. Molti esperti di vino ritengono che il seme dell’uva sia stato responsabile di questo gusto complesso e delizioso. Molti viticoltori sono orgogliosi delle loro scorte di vino Syrah a causa del suo straordinario sapore e colore. Indipendentemente dalle tue preferenze, l’abbinamento del vino Syrah con il cibo francese dovrebbe essere un gioco da ragazzi!

Conservare a: 16 C-18 C

  • Zinfandel

Lo Zinfandel è considerato uno dei migliori vitigni per il vino rosso sia gonfio che dolce. È una delle scelte più apprezzate dagli amanti del vino rosso per il suo sapore gradevole e per la sua relativamente semplice coltivazione. Se hai intenzione di avviare un vigneto in casa e coltivare il tuo vino Zinfandel, questo articolo può aiutarti a comprendere alcune informazioni di base che possono aiutarti a comprendere meglio i metodi migliori per sviluppare il vino Zinfandel. Imparerai anche come raccogliere i fiori migliori sul tuo vino Zinfandel.

Conservare a: 16 C-18 C

  • Merlot

A parte la parola italiana per merlo, il Merlot è strettamente correlato al Cabernet Sauvignon, Malbec e Cabernet Franc. (Non sorprende che venga spesso confuso anche con Cab, sebbene ci siano alcune differenze fondamentali, come i sapori di frutti di bosco e le caratteristiche di rosso del Merlot.) È un vino elegante, con sentori di mora, ciliegia, prugna, fumo aromi di fieno, violetta, cioccolato, tabacco, noce moscata e speziato. Si abbina bene a cibi carnosi come l’agnello e il manzo.

Acquista a: 16 C-18 C

  • Cabernet Sauvignon

Il Cabernet Sauvignon, dal nome della zona in cui viene coltivato, è tra i migliori vini rossi disponibili. Il vino Cabernet Sauvignon è famoso per la sua capacità di generare un grande vino rosso. Il vino Cabernet Sauvignon che viene prodotto è corposo con un intenso sapore di frutta e un aroma ricco. Il vitigno Cabernet Sauvignon è un ibrido di Cabernet Sauvignon Blanc e Cabernet Sauvignon Medoc. Il vino Cabernet Sauvignon è ampiamente utilizzato a Bordeaux per generare un vino corposo.

Conservare a: 16 C-18 C

  • Malbec

Il Malbec, l’uva chiamata un’altra uva rossa che contiene anche Cabernet Sauvignon nel suo nome, è il vino perfetto da servire quando si intrattengono gli ospiti. Conosciuto per i suoi aromi di frutta affumicati e carnosi insieme al suo finale legnoso, Malbec offre una fantastica alternativa al più costoso Cabernet Sauvignon. Ma c’è qualcosa che Malbec ha semplicemente percepito. Sebbene non sia costoso come il Cabernet, i ricchi sapori di prugna e vaniglia che accompagnano questo vino lo rendono un’alternativa davvero interessante per intrattenere pur mantenendo un prezzo basso.

Conservare a: 16 C-18 C

  • Miscele bordolesi rosse

Le miscele bordolesi rosse sono un ottimo modo per creare quel famoso gusto francese sul tuo vino. I sapori di questo vino rosso e del vino bianco si uniscono per creare una deliziosa combinazione. Puoi approfittare di questo tipo di vino per mescolarlo con vini bianchi o vini rossi, il che lo rende perfetto per le persone che non amano il vino rosso ma amano il vino bianco. Ci sono così tanti tipi distinti di miscele bordolesi rosse disponibili che puoi sempre trovarne quella ideale per le tue preferenze.

Acquista a: 16 C-18 C